Codice della Strada: il testo aggiornato al 2024

Chiedi a Multatest

MultaTest è una applicazione gratuita che è stata realizzata per assistere gli utenti come te!

Codice della Strada italiano, inizialmente approvato con il Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285, è il corpus principale di leggi che regolano la circolazione dei veicoli e dei pedoni sulle strade italiane. Questo testo ha subito varie modifiche nel corso degli anni per allinearsi alle normative europee e per integrare le nuove tecnologie che impattano la mobilità.

 Le modifiche recenti includono la Legge 9 novembre 2021, n. 156, che ha introdotto aggiornamenti significativi e è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo stesso giorno. Successivamente, ulteriori modifiche sono state apportate con la Legge 21 settembre 2022, n. 142, e la Legge 17 novembre 2022, n. 175.

La Corte costituzionale, con sentenza 5 marzo 2024, n. 52 (in G.U. 03/04/2024 n. 14) ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 214, comma 8.

Le proposte più recenti del 2023, ancora in fase di approvazione parlamentare, mirano a inasprire le sanzioni per l’uso del cellulare alla guida, aumentando le multe e introducendo periodi di sospensione della patente per i recidivi. Inoltre, sono previste misure più severe per chi guida in stato di ebbrezza, inclusa l’installazione obbligatoria di dispositivi di blocco dell’avviamento per i recidivi.

Attualmente il Nuovo Codice della Strada si compone di VII Titoli e 240 articoli, ed è accompagnato dal Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada (d.P.R. n. 495/1992) che comprende 408 articoli.

Il testo aggiornato del nuovo Codice della Strada è disponibile in formato PDF al seguente link.

È inoltre possibile consultare il nuovo Codice della Strada cliccando sugli Articoli di legge indicati qui sotto

 

 

 

 

Condividi l'articolo

Chiedi a Multatest

MultaTest è una applicazione gratuita realizzata per assistere gli utenti come te!

Richiedi Assistenza

4 + 7 =

Seguici su